Quesiti e approfondimenti

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

HR INFORMA

Esonero contributivo per assunzioni under 36: istruzioni operative

Messaggio INPS n. 3389 del 7 ottobre 2021

Sono fornite le istruzioni per la fruizione dell’esonero contributivo per le assunzioni a tempo indeterminato di under 36 e per le trasformazioni dei contratti a termine relative al biennio 2021-2022, introdotto dalla Legge di Bilancio 2021, stabilito nella misura del 100% per un massimo di 36 mesi, nel limite di 6.000 euro annui. A partire dal flusso Uniemens di competenza del mese di settembre 2021, i datori che intendono fruire del suddetto sgravio devono valorizzare gli appositi elementi.

Domande di assegno temporaneo per figli minori: proroga del termine di presentazione

Messaggio INPS n. 3340 del 5 ottobre 2021

È stato prorogato al 31 ottobre 2021 il termine di presentazione delle domande di assegno temporaneo per figli minori. Pertanto, per le domande presentate fino a tale data saranno corrisposte le mensilità arretrate a partire dal mese di luglio 2021, mentre successivamente l’assegno temporaneo sarà erogato dal mese di presentazione della domanda. Il termine ultimo, oltre cui non sarà più possibile presentare la domanda di assegno temporaneo, resta fissato al 31 dicembre 2021.

Smart working per i lavoratori fragili prorogato fino al 31 dicembre 2021

Legge n. 133 del 24 settembre 2021 (G.U. n. 235 del 1° ottobre 2021)

Tra le novità in sede di conversione del DL n. 111/2021, si segnala per i lavoratori fragili la proroga fino al 31 dicembre 2021 della possibilità di:

  • svolgere di norma la prestazione lavorativa in smart working;
  • in alternativa, qualora l’attività lavorativa non possa essere resa in modalità agile, vedersi equiparata l’assenza al ricovero ospedaliero.

Delega identità digitale e proroga PIN INPS per aziende e intermediari

Messaggio INPS n. 3305 del 1° ottobre 2021

Dal 1° ottobre 2021 non è più possibile accedere ai propri servizi online dell’INPS con il PIN, ad eccezione di quelli rilasciati ai residenti all’estero privi di un documento di riconoscimento italiano. Tuttavia, rimarranno ancora temporaneamente attivi i PIN rilasciati alle aziende e ai loro intermediari. Si precisa che, per consentire l’utilizzo dei servizi web INPS anche a coloro che, seppur già in possesso di SPID, CIE o CNS, abbiano difficoltà ad utilizzarli, è consentito registrare direttamente online una delega a persona di fiducia, nonché revocarne una già registrata.

Diritto al lavoro dei disabili: contributo esonerativo e sanzioni

www.lavoro.gov.it

Il Ministro del Lavoro ha firmato, in data 30 settembre 2021, due nuovi Decreti in materia di diritto al lavoro dei disabili. Con il primo decreto, viene stabilito l’adeguamento, a partire dal 1° gennaio 2022, a 39,21 euro dell’importo del contributo esonerativo dovuto dai datori di lavoro privati e dagli enti pubblici economici. Con il secondo decreto, le sanzioni amministrative dovute dai datori di lavoro pubblici e privati, in caso di mancato invio del prospetto informativo sono state adeguate

  • a 702,43 euro per il mancato adempimento degli obblighi
  • a 34,02 euro per ogni giorno di ulteriore ritardo.

Hai un quesito da inviarci?

RICHIEDI UN PREVENTIVO PER IL TUO QUESITO
 

Email: info@admassociati.it