Qualificazione immobile abitativo locato a terzi da impresa di costruzione

Pubblicato su Plus Plus Fisco, Il Sole 24Ore

D: Società di costruzione acquista un immobile abitativo da destinare alla locazione. Tale immobile va considerato come merce, strumentale o patrimonio con conseguente applicazione dell’art. 90 del tuir?

R: In merito al quesito sottoposto, premesso che l’immobile in oggetto non è strumentale per natura, si è del parere che la mera attività di locazione a terzi di immobili di civile abitazione svolta dall’impresa di costruzione non consenta di qualificare gli immobili concessi in godimento come strumentali per destinazione (Cass. 1/7/94, n. 6256). Inoltre, il suddetto bene non può essere qualificato neppure come “immobile merce” se destinato ad essere locato a terzi per un lungo periodo di tempo, poiché trattasi di fabbricato non destinato alla vendita dalla società immobiliare di costruzione acquirente. Alla luce di quanto appena detto, il bene immobile di cui al quesito dovrà essere qualificato come patrimoniale e tassato ai sensi dell’art. 90 del TUIR.

Per maggiori informazioni rivolgiti ai nostri esperti di consulenza aziendale all’indirizzo info@admassociati.it

©Riproduzione Riservata

ATTENZIONE: La risposta ai quesiti è stata formulata attenendosi alle leggi vigenti all’epoca della richiesta. Pertanto si consiglia di verificare se da detta data sono state emanate delle norme o delle disposizioni ministeriali che hanno modificato il trattamento dell’oggetto del quesito.