Cessione di beni a territorio oltremare francese (Saint Martin) – Disciplina IVA

Pubblicato su Plus Plus Fisco, Il Sole 24Ore

D: Si sottopone alla Vostra attenzione la seguente casistica: cessione di beni effettuata da società italiana a società con sede in Saint Martin (territorio oltremare francese). Tale cessione è stata fatturata fuori campo IVA ex art. 41, DPR 633/72. Si chiede se è corretto tale articolo trattandosi di territori comunque extra Ue e se in tal caso va compilato il modello Intra.

R: In merito al quesito sottoposto, si ritiene che l’articolo IVA indicato non sia corretto per l’operazione prospettata. In particolare, per espressa previsione normativa, ai sensi dell’art. 7, co. 1, lett. b), n. 3, DPR 633/1972, si evidenzia che, ai fini IVA, i territori francesi di cui all’articolo 349 e all’articolo 355, paragrafo 1, del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea sono esclusi dal territorio della Comunità. Pertanto, alla luce di quanto sopraesposto, essendo Saint Martin ai fini IVA considerato territorio extra-UE, si ritiene che l’operazione di cui al quesito configuri una cessione all’esportazione non imponibile ex art. 8, DPR 633/1972, da non indicare nei modelli Intrastat.

 

Per maggiori informazioni rivolgiti ai nostri esperti di consulenza aziendale all’indirizzo info@admassociati.it

©Riproduzione Riservata

ATTENZIONE: La risposta ai quesiti è stata formulata attenendosi alle leggi vigenti all’epoca della richiesta. Pertanto si consiglia di verificare se da detta data sono state emanate delle norme o delle disposizioni ministeriali che hanno modificato il trattamento dell’oggetto del quesito.